Ed eccoci alla nuova pubblicazione che Jaca Book dedica a Teilhard de Chardin in questa prima metà del 2013.

Il nuovo titolo proposto è “Le singolarità della specie umanaLe singolarità della specie umana“, un testo che Teilhard scrisse a new York il 25 Marzo del 1954, un anno prima della sua scomparsa avvenuta il 10 Aprile del 1955.

Questo saggio fu pubblicato per la prima volta in francese negli Annales de Paléontologie, (T.XLI) nel 1955 prima e nella raccolta di saggi L’apparition de l’homme nel 1956 dalla casa editrice Editions du Seuil corredato dall’appendice inedita dal titolo Remarques complémentaires sur la nature du Point Oméga ou De la singularité du Phénoméne chrétien.

In Italia apparve nel 1979, traduzione del compianto Ferdinando Ormea, nella raccolta dal titolo L’apparizione dell’uomo edito da il Saggiatore.

Questo saggio  che Jaca Book ha pubblicato nella collana ‘Le Origini’ a cura di Ludovico Galleni, Prof. Associato presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa, ritengo sia una delle letture fondamentali per capire il pensiero di Teilhard de Chardin, che viene in questa edizione definito “laico” ed “apocalittico” aggettivi che seppur riferiti al testo in questione, suonano alquanto originali riferiti all’opera teilhardina.

Per finire, devo nuovamente ringraziare Jaca Book per l’attenzione editoriale che rivolge all’opera teilhardiana, augurandomi di poter scrivere al più presto una nuova notizia editoriale sull’opera di Teilhard de Chardin.

Annunci