Questa nuova pubblicazione, la prima del 2012 che Jaka Book riserva a Teilhard de Chardin, ci porta un volume dal titolo “L’uomo, l’universo e Cristo” (traduzione a cura di Annamaria Tassone Bernardi – prefazione di Luciano Mazzoni Benoni) e che si prospetta essere una selezione di saggi tratti da “Ecrits du temps de la guerre” (che fu pubblicato per la prima volta nel 1965 a Parigi per l’ Editions Bernard Grasset, ed in Italia nel 1971 da il  Saggiatore recante titolo “la vita cosmica” con traduzione di Annette Dozon Daverio).

Si tratta di scritti che Teilhard de Chardin compose mentre era impegnato quale portaferiti, nell’esercito francese, durante la Grande Guerra (1915-1918), che per il nostro autore terminò con il congedo ottenuto il 10 Marzo 1919.

Gli scritti furono destinati in origine alla cugina Marguerite Teillard (che utilizzò lo pseudonimo Claude Aragonnés) e che in seguito renderà pubbliche anche la corrispondenza avuta con Teilhard in un volume dal titolo Genèse d’une pensée. Lettres 1914-1918 (Editions Bernard Grasset – Paris 1961)  pubblicate in Italia da Giangiacomo Feltrinelli nel 1966.

Sembra che questa sia solo una prima anticipazione e che prossimamente Jaka Book si impegni a riproporre, l’edizione integrale del volume  “la vita cosmica”, almeno questo è il senso che abbiamo dato al commento al testo presente su Jakabook ( http://www.jacabook.it/ricerca/schedalibro.asp?idlibro=3698 ) .

Comunque nell’attesa della lettura di questo nuova edizione, che contiene un testo inedito ‘Per una nuova evangelizzazione del nostro tempo’ nella precedente edizione italiana del 1971, non possiamo fare altro che ringraziare ancora una volta la Jaka Book per questo impegno editoriale, che al momento resta unico nel panorama editoriale italiano, che ancora non mostra alcun segnale d’interessamento per la figura di Teilhard.

Annunci